Trichiasi e distichiasi: come intervenire

Trichiasi: l’orientamento delle ciglia è alterato e vengono in contatto con la superfice oculare. Può interessare l’intera palpebra superiore e inferiore o solo una porzione.

Distichiasi: presenza di una doppia fila di ciglia.

Ciglia aberranti: ciglia che hanno origine dagli orifici delle ghiandole di Meibomio.

Il mal posizionamento del margine palpebrale e le posizioni anomale delle ciglia possono coesistere  :cause infiammatorie, infettive, autoimmuni o conseguenti a interventi chirurgici possono dar luogo a processi infiammatori a carico del bordo palpebrale e dei bulbi piliferi contenuti in esso. Anche la cicatrizzazione può indurre delle alterazioni della palpebra con possibili mal posizionamenti delle ciglia, ovvero la trichiasi. La distichiasi può essere congenita oppure acquisita a causa di processi infettivi, infiammatori, autoimmuni o eventi traumatici. La forma congenita può essere associata a strabismo, difetti cardiaci congeniti o altro.

Terapie

Il trattamento locale serve solo per alleviare i sintomi d’irritazione dovuta allo sfregamento delle ciglia contro l’occhio.

Le procedure chirurgiche sono differenti in base alla necessità e sono riconducibili a due categorie: distruzione o riposizionamento di ciglia e follicoli e possono essere usate separatamente o in associazione.

Per capire quali sono le terapie e procedure mediche migliori è sempre meglio rivolgersi ad un chirurgo oculoplastico specializzato

Le complicazioni dell’intervento sono sanguinamento, infezione, la recidiva, il re-intervento e l’alterazione del normale profilo palpebrale. Bisogna ricordare che tutte i mal posizionamenti palpebrali possono avere serie conseguenze se non trattate in maniera opportuna.