Palpebre cadenti: cause e rimedi.

Le palpebre cadenti possono far apparire l’occhio stanco e possono creare problemi alla vista.

Causa

L’invecchiamento porta la pelle che circonda gli occhi a gonfiarsi piano piano, a ritirarsi o a cedere, facendo formare rughe o borse. Essendo la pelle delle palpebre molto più sottile rispetto ad altre parti del corpo e anche molto più elastica, questa è più soggetta a cedimenti dovuti all’avanzare dell’età. Un’altra causa delle palpebre cadenti è la debolezza del muscolo elevatore, che può essere congenita o dovuta all’età.

Rimedi

Chirurgia estetica: blefaroplastica.

È un intervento di chirurgia plastica che migliora l’aspetto estetico e la funzionalità delle palpebre. È un intervento che può essere effettuato in qualsiasi stagione, perché ha un decorso post-operatorio rapido. L’importante è rivolgersi ad un professionista esperto e competente.

Ginnastica facciale.

Se eseguita con costanza giornaliera, tonifica la pelle. Non ha controindicazioni e può essere effettuata in qualsiasi momento.

Strisce adesive.

Sono adesivi da applicare sulle palpebre per un effetto simile al lifting. Possono essere applicate sopra al make up per tutto il giorno.

Mascherina gel per occhi.

Il freddo è un rimedio per le palpebre cadenti. Utilizzare prima di andare a letto una maschera gel per occhi, messa preventivamente in frigo. Associare l’utilizzo di creme e sieri specifici per il contorno occhi è molto utile.